Galleria Verdesi

News


Mostra concorso “Procopio e i bambini illustrano Esopo. Morali immaginate”

20 aprile 2016

La mostra concorso “Procopio e i bambini illustrano Esopo. Morali immaginate” è nata da un progetto volto a promuovere lo sviluppo dell’arte e della creatività giovanile, sollecitare in maniera originale l’interesse nei confronti della lettura, nello specifico il contatto con il grande autore Esopo e con il genere letterario della favola, in virtù delle verità morali e degli insegnamenti che sono racchiusi nei suoi testi.

La curatrice della mostra, Barbara Felci, insieme al gallerista Nazzareno Verdesi e il Presidente di BIM Tronto Luigi Contisciani – profondamente convinti che l’arte sia uno strumento in grado di proporre non solo esperienze estetiche, ma anche attività educative, incontri, scoperte, riflessioni -attraverso l’apertura di un bando, hanno indetto un concorso rivolto a tutti gli alunni di prime e seconde classi delle scuole primarie della provincia di Ascoli Piceno.

In classe, le insegnanti hanno letto 30 favole di Esopo selezionate dal maestro Pino Procopio, per poi illustrarle attraverso un elaborato creativo.

L’esposizione propone ai visitatori un incontro tra arte e letteratura: i lavori dell’artista Pino Procopio, importante nome nell’attuale panorama della cultura artistica italiana, e quelli dei 30 bambini vincitori del concorso hanno infatti tratto ispirazione dal repertorio favolistico di Esopo. Storie fantastiche con protagonisti animali capaci di ritrarre i vari aspetti dell’animo umano e un chiaro intento moralistico (che spiega appunto il sottotitolo della mostra: Morali immaginate).